BMW C1 CLUB - Un iniettore per etanolo?
BMW C1 CLUB

BMW C1 CLUB
| REGISTRATI | Discuss.Attive | Discuss.Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ | RSS | | |
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 FORUM UFFICIALE del CLUB
 SUGGERIMENTI E MIGLIORIE
 Un iniettore per etanolo?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione
Pagina: di 2

lucky4
C1 Biker Master

0611_da_lucky4
C1 125 Executive
Regione Lazio


1038 Messaggi

Inserito il - 11/01/2016 : 11:51:49  Mostra Profilo Invia a lucky4 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Visto che stiamo seguendo varie strade per una qualche soluzione al noto problema e che le menti sono fertili,descrivo un'altra idea venutami nel frattempo,potenzialmente va!ida sia pqr la produzione di micronebbie per l'alimentazione a benzina,che per quella etilica.

Molte testine di stampanti a getto di inchiostro, esclusa la mia attuale(Epson,piezo)usano la tecnologia a"bolla di vapore";nella colonna di inchiostro presente nel tubulo,proveniente dalla cartuccia(provvista o meno di feltri per stabilizzazione erogazione)un forte impulso di corrente applicato ad una piccola resistenza,provoca una vaporizzazione repentina di parte del liquido che,espandendosi,ne trascina"spara"fuori dell'altro.

In sintesi,nel caso dell'alimentazione etilica,non livellare il segnale amplificato prelevato dall'iniettore(con pompa della benzina esclusa)ed applicarlo ad un sistema adeguato tubetto-resistenza:stessa frequenza+sincronismo,quantità facilmente regolabile,variando l'intensità.
Il tutto potrebbe risolvere anche il problema delle difficoltà di avviamento a freddo dei motori alimentati ad alcool,visto che l'iniezione avverrebbe vaporizzando parte del liquido.
Sicurezza anche maggiore che con alimentazione a benzina e pure comodità;c'è già anche l'interruttore sul manubrio,a destra(quello che esclude l'alimentazione della benzina in caso di incidente);
pqr l'applicazione nel sistema a micronebbia per migliorare la combustione della benzina(soluzione non bifuel)la cosa sarebbe anche più facile,trattandosi di acqua distillata da immettere nella misura del 15/20% rispetto alla benzina.




« è solo per merito dei disperati che ci(C1)* è data una speranza »
Walter Benjamin
*n.d.r.


Modificato da - lucky4 in data 11/01/2016 11:55:32
Torna all'inizio della Pagina

MARX
Pieghetta C1 Biker

International 2011

C1 125 Executive
Regione Lombardia
Milano


2254 Messaggi

Inserito il - 15/01/2016 : 16:31:43  Mostra Profilo Invia a MARX un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Mo' aspetto il Truzz - Grande lucky !!

Modificato da - MARX in data 15/01/2016 16:33:15
Torna all'inizio della Pagina

lucky4
C1 Biker Master

0611_da_lucky4
C1 125 Executive
Regione Lazio


1038 Messaggi

Inserito il - 15/01/2016 : 20:52:12  Mostra Profilo Invia a lucky4 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Premesso che quella del (bio)etanolo potrebbe essere una soluzione"popolare"e condivisa anche dalle Autorità(anche se attualmente sulle ordinanze,non se ne fa menzione)che poi,essendo un carburante non fossile,risolverebbe a monte anche il problema della CO2,presente sul listato quando si fa il bollino.

Visto che mi troverò in doppio"carcere"ZTL e Fascia Verde,a scatole cinesi,mi sono chiesto se l'etanolo possa far partire il motore in condizioni critiche(es.:zero gradi nel box,situazione rara,ma non impossibile).
Pare di si;ho fatto il calcolo,con le formule lasciateci in eredità da gente che(nel passato!)ha spianato la strada al resto del mondo(legge di Joule,scala di Celsius,etc.).

Dunque:
1)ho ritenuto necessaria la vaporizzazione di almeno 1 cc.di alcool
2)calcolato il calore specifico necessario per portare da 0° a 78°C quel cc.
3)calcolato il calore di vaporizzazione per farlo evaporare completamente
4)ho cercato il tempo necessario per il tutto,in secondi,con es.:un 12V 10A(120W il consumo di una lampada alogena).

Allego qualche filazzo;divertiteVi!


Allegato: Cal_spec.zip
2,89 KB

Allegato: peso_aria.xls
7,59 KB

Allegato: Eth.zip
7,06 KB

« è solo per merito dei disperati che ci(C1)* è data una speranza »
Walter Benjamin
*n.d.r.


Modificato da - lucky4 in data 23/01/2016 23:36:06
Torna all'inizio della Pagina

MARX
Pieghetta C1 Biker

International 2011

C1 125 Executive
Regione Lombardia
Milano


2254 Messaggi

Inserito il - 15/01/2016 : 22:01:58  Mostra Profilo Invia a MARX un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Ma che " libero professionista sei " ??
Torna all'inizio della Pagina

lucky4
C1 Biker Master

0611_da_lucky4
C1 125 Executive
Regione Lazio


1038 Messaggi

Inserito il - 16/01/2016 : 21:44:54  Mostra Profilo Invia a lucky4 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
MARX ha scritto:

Ma che " libero professionista sei " ??



Del crimine !

« è solo per merito dei disperati che ci(C1)* è data una speranza »
Walter Benjamin
*n.d.r.

Torna all'inizio della Pagina

lucky4
C1 Biker Master

0611_da_lucky4
C1 125 Executive
Regione Lazio


1038 Messaggi

Inserito il - 17/01/2016 : 20:02:22  Mostra Profilo Invia a lucky4 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Causa il diverso rapporto stechiometrico dell'alcool-aria v/s benzina-aria(da qualche parte ho letto 1:8)
il segnale proveniente dal circuito dell'iniettore(separato ed amplificato)dovrebbe pilotare un amperaggio
ben superiore.
Il problema rimarrebbe,la regolazione di messa a punto manuale dello stadio finale(transistor di potenza su resistenza).

Una soluzione potrebbe essere una specie di PWM:

-il diodo D1 permette che il segnale preamplificato polarizzi la base del transistor Tr1,solo quando il condensatore C1 si è
caricato(circa 0,7V)
-il transistor Tr1 a quel punto pilota il transistor Tr2 sino a che,l'impulso proveniente dal circuito dell'iniettore
non finisce;a quel punto C1 si scarica a massa,tramite il diodo D1 e l'emittore di Tr1
-e così,velocemente,ad ogni ciclo:

-se si diminuisce/aumenta il valore della resistenza R1(potenziometro)si bypassa + o - corrente a massa,e di conseguenza si ritarda o meno la carica di C1,con polarizzazione ritardata o meno di Tr1 e conseguente"fetta"di impulso + o - utilizzata sul finale.

Click sull'immagine per ingrandire

71,12 KB
P.s.:non lo so,se è troppo teorico;se sbaglio"mi corrigerete!"

« è solo per merito dei disperati che ci(C1)* è data una speranza »
Walter Benjamin
*n.d.r.


Modificato da - lucky4 in data 17/01/2016 20:06:37
Torna all'inizio della Pagina

Chiavaccio
C1 Biker Master

xC1Pista
C1 200 Executive
Regione Toscana
Firenze


1231 Messaggi

Inserito il - 17/01/2016 : 20:34:08  Mostra Profilo Invia a Chiavaccio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Tipo dei transistor?

Io sto con la Francia! No al velo, si al pelo!! 13/11/2015 ORA PIU' CHE MAI!

Dirac sea
Torna all'inizio della Pagina

lucky4
C1 Biker Master

0611_da_lucky4
C1 125 Executive
Regione Lazio


1038 Messaggi

Inserito il - 20/01/2016 : 21:18:15  Mostra Profilo Invia a lucky4 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Chiavaccio ha scritto:

Tipo dei transistor?

Beh,è piuttosto teorico;
cmq invece dei bipolari,sarebbe meglio usare dei Mosfet o meglio degli
IGBT.
Poi pqr i calcoli delle capacità e resistenze,ci vorrebbe qualcuno più esperto.

« è solo per merito dei disperati che ci(C1)* è data una speranza »
Walter Benjamin
*n.d.r.

Torna all'inizio della Pagina

lucky4
C1 Biker Master

0611_da_lucky4
C1 125 Executive
Regione Lazio


1038 Messaggi

Inserito il - 20/01/2016 : 21:27:15  Mostra Profilo Invia a lucky4 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Nel frattempo,ne butto lì un'altra:l'idea mi è venuta travasando del vino,anche se non ero alticcio;

un iniettore semplificato,senza pompe,elettrovalvole o siluri common rail,alimentato per caduta,a pressione costante,con bottiglia di Mariotte.
Naturalmente,non proprio così;la forma ad imbuto è per fissare le idee e per...rendere omaggio.

Quando il colpo di corrente alimenta la resistenza immersa,si forma un volume di vapore in pressione,che si esercita uniformemente nel liquido;superficie e conformazione/disposizione fanno si che solo il disco in basso possa muoversi.
Nel fare questo,l'astina solidale ad esso,aggancia l'astina collegata al cono di chiusura superiore,tirandola giù;a quel punto il vapore+spruzzi di liquido possono uscire dal foro superiore.
Questo determina una caduta di pressione che,data l'inerzia del disco inferiore,permette l'entrata di un poco di liquido nell'"imbuto"prima che il disco,risalendo,porti a contatto i due terminali delle astine,chiudendo il tutto.

Alla salute di tutti noi!

Click sull'immagine per ingrandire



Click sull'immagine per ingrandire

33,84 KB

« è solo per merito dei disperati che ci(C1)* è data una speranza »
Walter Benjamin
*n.d.r.


Modificato da - lucky4 in data 20/01/2016 21:29:06
Torna all'inizio della Pagina

Chiavaccio
C1 Biker Master

xC1Pista
C1 200 Executive
Regione Toscana
Firenze


1231 Messaggi

Inserito il - 20/01/2016 : 21:51:17  Mostra Profilo Invia a Chiavaccio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Figurati che mi è venuto in mente qualcosa usando una cella di Peltier per ingannare la centralina, e sto lavorando quindi niente alcool in circolazione sanguigna forzata

Io sto con la Francia! No al velo, si al pelo!! 13/11/2015 ORA PIU' CHE MAI!

Dirac sea
Torna all'inizio della Pagina

lucky4
C1 Biker Master

0611_da_lucky4
C1 125 Executive
Regione Lazio


1038 Messaggi

Inserito il - 20/01/2016 : 21:57:05  Mostra Profilo Invia a lucky4 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando Segnala al moderatore
Chiavaccio ha scritto:

Figurati che mi è venuto in mente qualcosa usando una cella di Peltier per ingannare la centralina, e sto lavorando quindi niente alcool in circolazione sanguigna forzata

Cioè scaldare il sensore temperatura motore,se non erro,per impedire le cattive emissioni iniziali?
Carburazione grassa,nel box,si sente!

Oggi al ritorno,invece,ci potevi soggiornare(tirata di 25 Km,con traffico medio).

« è solo per merito dei disperati che ci(C1)* è data una speranza »
Walter Benjamin
*n.d.r.


Modificato da - lucky4 in data 21/01/2016 22:39:33
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
BMW C1 CLUB © Bmw C1 Club 2003 - 2019 Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,46 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it |